fbpx
dormire poco

Dormire poco: sintomi, conseguenze e rimedi per riposare meglio

Esistono moltissime soluzioni al problema di dormire poco. Quali rimedi adottare per migliorare la qualità del proprio sonno e svegliarsi più riposati al mattino?

Dormire poco

Non tutti sanno che dormire poco è una problematica comune e molto frequente. Le persone che soffrono di insonnia, infatti, sono davvero tantissime. Fermo restando che ogni persona ha bisogno di dormire per un numero di ore differenti, non è mai sano dormire troppo poco, esattamente come il dormire troppo.

Il sonno aiuta corpo e cervello a recuperare le proprie energie e a rigenerarsi. Se lo facciamo poco e male potremo riscontrare problematiche psico-fisiche di vario genere nel medio/lungo periodo, con conseguenti ripercussioni nelle attività quotidiane. Chi soffre di insonnia, infatti, ha spesso anche problemi di ansia e di depressione. Chi ha difficoltà nell’addormentamento può utilizzare, ad esempio, rimedi della nonna come la camomilla, il tiglio, la passiflora. Si tratta di erbe che sono conosciute per sedare l’organismo e farlo rilassare, avendo anche effetto sul sonno.

Per conciliare il sonno è consigliabile, circa mezz’ora prima di andare a letto, dedicarsi allo svolgimento di un’attività rilassante, come leggere un libro o ascoltare della musica. Si consiglia, inoltre, di spegnere gli apparecchi elettronici come il cellulare o il tablet, poiché la luce che proviene dai loro schermi può mandare in allerta il cervello, facendolo rimanere vigile e rendendo più difficile l’addormentamento.

Le cause del dormire poco possono riguardare anche un materasso da cambiare. Dormire scomodi può portare, alla lunga, a problemi di insonnia, ma anche mal di schiena o di mal di testa, In tal caso scegliere il modello più adatto alle nostre esigenze è fondamentale. Contattaci ed avrai modo di parlare con i nostri esperti, che sapranno consigliarti al meglio.

Torna su